Labor et Onor

Fornace

Home
Curriculum vitae
Bibliografia
Ricerche
Quadri
Sculture
Grafiche
Sinopie
Mostre
Incontri
Rassegna stampa
Appuntamenti
Scrivetemi
Links
Download

Foto vecchie

cliccare sulle foto per ingrandirle

L'argilla si trova a poca profondità sotto lo strato vegetale. Nella foto due operai scavano l'argilla

Fornace Rubini / Vagone

Le fornaci sorgevano dove c'era l'argilla, perciò s'installavano dei binari per trasportarla con un vagone

Un operaio bagna l'argilla per disgregarne la massa e renderla soffice

In speciali forme di legno, senza fondo, l'operaio pressava l'argilla. Sia le forme sia il piano di lavoro erano cosparsi di sabbia

Fornace Rubini / Posa dei mattoni

Spesso i mattoni crudi venivano messi sopra la fornace mentre era accesa per farli asciugare

Oppure venivano messi sotto gli essiccatoi, piccole tettoie, dove i mattoni accatastati rimanevano finché non erano asciutti

Fornace Rubini / Mattoni

I mattoni erano disposti a nido d'ape per farli asciugare

Una volta asciutti i mattoni venivano portati all'interno dei forni per essere cotti, le porte venivano chiuse e la cottura durava 7 giorni

Fornace Rubini / Stufette

Le stufette immettevano il gasolio attraverso le bocchette per cuocere i mattoni

La squadra dei fornacini

La squadra dei fornacini

Fornace Storia Fornace Foto fornace Foto vecchie Foto casa Museo Atelier Appuntamenti Testimonianze Metodo Hoffmann